Stefano Tacconi, come sta l'ex portiere della Juventus?

Stefano Tacconi
Stefano Tacconi

Come sta Stefano Tacconi? L’ex portiere della Juventus si era sentito male ad aprile, quando ebbe un’emorragia cerebrale. Dopo diverso tempo, ed una nuova recente operazione, le cose sembrano andare finalmente nel verso che tutti speriamo.

Stefano Tacconi, le condizioni di salute dell’ex portiere della Juventus

A rincuorarci sulle condizioni di salute di Stefano Tacconi è, ancora una volta il figlio Andrea che ha postato un messaggio sui social network, che gli è stato recapitato direttamente dal padre. Dai, fra poco insieme – il breve, ma significativo messaggio, che Tacconi ha voluto far recapitare alla famiglia scrivendolo su un block notes – “Meraviglioso” – commenta Andrea nelle sue storie di Instagram.

La riabilitazione e i miglioramenti di Tacconi

Stefano Tacconi era stato colpito da un aneurisma cerebrale il 23 aprile ed è attualmente ricoverato nel Presidio Riabilitativo Borsalino di Alessandria. L’ex portiere adesso sta meglio, ma è ancora intubato. Per questo motivo l’ex calciatore non riesce a parlare, ma può comunicare scrivendo messaggi su fogli di carta. Queste ultime notizie sulle sue condizoni di salute in miglioramento fanno ben sperare per una completa guarigione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli