Steven Zhang ribadisce: l'Inter non è in vendita. In arrivo il nuovo sponsor: le cifre

·1 minuto per la lettura

Steven Zhang non lascia l'Inter e rilancia. Come si legge oggi sulle pagine de La Gazzetta dello Sport, nel discorso di ieri del presidente durante l'assemblea, il presidente nerazzurro ha ribadito che il club non è assolutamente in vendita e non è un asset in dismissione di Suning. Un concetto chiaro, anche se durante l'assemblea è stato modificato lo statuto, il cui passaggio più importante è l'innalzamento della soglia dal 10% al 35% della quota per definire un socio di minoranza qualificato.

Steven Zhang | Marco Canoniero/Getty Images
Steven Zhang | Marco Canoniero/Getty Images

"Questo non significa - e lo stesso Zhang l'ha evidenziato, come raccolto dalla rosea - che non si debba fare i conti con un momento economico particolarmente difficile. E fondamentale sarà tornare a poter contare sugli introiti da stadio".

Il quotidiano milanese dà poi la conferma sulle voci legate a Socios.com come nuovo main-sponsor. Le firme e l'ufficialità potrebbero arrivare la prossima settimana, prima della partenza dell'Inter per la tournée in Florida: l'accordo con il nuovo partner dovrebbe portare circa 20 milioni di euro all'anno nelle casse nerazzurre. A questo si aggiungeranno Lenovo come back-sponsor e l'altro partner sulla manica per arrivare così a toccare quota 25-30 milioni annui.

Segui 90min su Instagram e Twitch!

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli