Sticchi Damiani: "Rifaremo i calendari. Servirà l'aiuto di tutti"

Giacomo Rauli
motorsport.com

Il coronavirus sta mettendo in ginocchio l'Italia. Per questo motivo tutte le attività sportive di ACI Sport sono state giustamente sospese nell'attesa che la situazione torni a migliorare.

A qualche settimana dai primi rinvii e con l'arrivo imminente di quello che avrebbe dovuto essere l'avvio delle stagioni dei campionati italiani promossi da ACI Sport, il presidente dell'Automobile Club d'Italia, Angelo Sticchi Damiani, ha voluto parlare a tutti gli addetti ai lavori e a tutti gli appassionati tramite un video pubblicato questa mattina.

Sticchi Damiani ha sottolineato come la gravità della situazione abbia fatto sì che tutte le gare venissero sospese in attesa di una nuova collocazione e che molte altre seguiranno questo iter nel corso delle prossime settimane. Per questo motivo, quando la situazione lo consentirà, ACI Sport dovrà riscrivere i calendari.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Purtroppo l'Italia sta vivendo un momento difficile e tutti gli sport sono stato fermati. Anche il nostro. Addirittura la F1. Per cui potrete immaginare quale sia il nostro stato d'animo, per chi cerca di lavorare per cercare che il nostro sport abbia la massima diffusione possibile e il massimo livello possibile".

"Sappiamo che questo problema non durerà pochi giorni, ma di più. Appena terminerà questo periodo cercherò di inviarvi un altro messaggio. Dovremo trovare assieme il modo di riprendere in maniera ordinata, considerando che molte gare non si saranno riuscite a fare e, dunque, i calendari andranno riscritti".

A questo punto il presidente ha chiesto l'aiuto di tutti, perché non sarà un compito affatto facile pianificare nuovamente l'intera stagione 2020. Essendone ben consapevole, ha chiesto giustamente buonsenso e collaborazione per fare in modo che la situazione non vada peggiorando e che i calendari - quando possibile - possano essere stilati grazie all'aiuto di tutti.

"Confido anche nel vostro buonsenso, nella vostra collaborazione, per fare in modo che non si creino altri disagi, che non vadano oltre il necessario. Vi abbraccio tutti e siate rigorosi nel rispetto delle regole. Fatelo per voi e per i vostri famigliari".

Potrebbe interessarti anche...