Stipendio Pedro: quanto guadagna l'attaccante della Roma?

·1 minuto per la lettura

Arrivato a parametro zero dopo la fine della storia d'amore con il Chelsea, Pedro si è rivelato un elemento importante per la rosa della Roma. La sua esperienza in giallorosso non è stata semplice - a causa di alcuni problemi fisici -, ma potrebbe vivere ora il momento più delicato di sempre. L'attaccante spagnolo è stato escluso dalla lista dei 27 che prenderanno parte al ritiro estivo, segno che il tecnico José Mourinho non lo considera funzionale al suo progetto.

Ma di preciso, qual è lo stipendio che l'attaccante spagnolo percepisce dal suo club? Scopriamo insieme tutti i dettagli dello stipendio di Pedro.

Pedro | Paolo Bruno/Getty Images
Pedro | Paolo Bruno/Getty Images

Quanto guadagna Pedro in un anno?

Pedro percepisce 3 milioni di euro euro netti a stagione, ossia 3,93 milioni di euro lordi annui grazie agli sgravi fiscali legati al Decreto Crescita.

Quanto guadagna Pedro in un mese?

Pedro | Silvia Lore/Getty Images
Pedro | Silvia Lore/Getty Images

Se entriamo più nel dettaglio, Pedro guadagna ogni mese circa 250mila euro netti, nonché poco più di 8mila euro netti al giorno.

A quanto ammonta la clausola rescissoria del contratto di Pedro?

Nel contratto stipulato da Pedro non è inserita alcuna clausola rescissoria, bensì un'opzione per estendere il contratto - di comune accordo - fino al 30 giugno 2024. Inoltre, grazie al raggiungimento di alcuni bonus legati a presenze ufficiali, gol e assist l'attaccante spagnolo percepirà un incentivo economico di altri 500mila euro all'anno.

Quando scade il contratto di Pedro?

Il contratto di Pedro scadrà il 30 giugno 2023, ma il vincolo potrebbe essere interrotto già nel corso dell'estate a causa dell'esclusione dalla rosa dello spagnolo da parte del tecnico Mourinho.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli