Stop multe a chi non ha il Pos, Di Maio: "L`ennesima promessa mantenuta"

(Photo by Marco Cantile/LightRocket via Getty Images)
(Photo by Marco Cantile/LightRocket via Getty Images)

Nessuna multa di 30 euro ai commercianti e ai titolari di partita Iva che non hanno il Pos. La novità è contenuta nelle modifiche approvate dalla commissione Finanze della Camera al decreto fiscale.

Lo stop delle sanzioni a partire dal 1° luglio 2020 trova soddisfatto Luigi Di Maio: "L’ennesima promessa mantenuta. Come ho più volte detto la priorità deve essere quella di abbassare il costo delle commissioni in modo da agevolare tutti, a partire dai piccoli commercianti. Perché lo Stato non deve mettere paletti a chi fatica dalla mattina alla sera, piuttosto deve trovare delle soluzioni".

GUARDA: Roma sporca, dall'allerta dei pediatri alla Tari record  

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Il ministro degli Affari Esteri ha poi proseguito: "Stiamo lavorando con grande impegno a questa legge di bilancio. Tramite il confronto e il dialogo abbiamo tracciato la strada giusta, cioè quella che mira a tutelare i cittadini e sono contento che sia stata trovata l`intesa per eliminare la multa ai commercianti che non hanno il Pos". Ma quella dello stop alle multe non è l'unica novità del Decreto fiscale.

Stop alla multa

Dal 1 luglio 2020 i commercianti non saranno tenuti a dotarsi di un Pos e soprattutto non dovranno pagare una multa di 30 euro con l'aggiunta del 4% del valore della transazione qualora non fossero muniti del terminale di pagamento

Bonus Tari

Chi presenta un modello ISEE sotto un determinato tetto può avere uno sconto sul totale dell’importo della tassa per il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti.

GUARDA ANCHE: Di Maio: carcere a evasori in dl fiscale, per noi imprescindibile

Posticipo del modello 730

La dichiarazione dei redditi utilizzata da dipendenti e pensionati potrà essere presentata entro il 30 settembre, anziché il 23 luglio.

GUARDA ANCHE: Seggiolini antiabbandono, avvio nel caos 

Rinviate le multe per chi non installa i seggiolini anti-abbandono

Slittamento al 6 marzo delle multe per chi non si è dotato di seggiolini e dispositivi anti abbandono.

LEGGI ANCHE: Bollo auto, cosa cambia nel 2020

Scontrino unico dal 2021

I Pos potranno essere utilizzati come strumento per i pagamenti e per la certificazione degli scontrini telematici.

Potrebbe interessarti anche...