Stop in Portogallo, Premier League in bilico

Sportal.it

Prosegue l’ondata di Federazioni che hanno deciso di sospendere i campionati a causa del dilagare in Europa dei contagi da Coronavirus. Anche il Portogallo ha infatti deciso di sospendere tutte le competizioni, fino a nuovo ordine. Stop quindi non solo alla Primeira Liga, ma anche ai campionati delle categorie inferiori, dopo che solo martedì era stato stabilito di continuare a giocare a porte chiuse.

Dibattito aperto invece in Inghilterra, dove i numeri sono preoccupanti, ma non ancora drammatici, ma soprattutto dove si è registrata la positività di tre giocatori del Leicester.“

Secondo gli esperti, come abbiamo ripetuto nelle ultime settimane, vietare i grandi eventi avrebbe un piccolo effetto sulla diffusione, ma c'è anche la questione dell'onere che tali eventi possono avere sui servizi pubblici. Stiamo valutando" ha detto il primo ministro del Regno Unito Boris Johnson.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...