Storico Palermo-Cagliari: debutta Han, il 1° nordcoreano della Serie A

All'86' di Palermo-Cagliari Kwang Son Han entra in campo per i sardi al posto di Sau: è il 1° nordcoreano a giocare una gara di Serie A.

Il Derby delle isole fra Palermo e Cagliari, giocatosi questo pomeriggio allo Stadio Barbera, e vinto dai sardi per 3-1, ha fatto segnare un momento storico per la Serie A. All'86', infatti, il tecnico rossoblù Massimo Rastelli ha deciso di sostituire Marco Sau con il diciottenne Kwang Song Han.

Il giovane attaccante è così diventato il primo calciatore nordcoreano a giocare una partita di Serie A, anche se soltanto per pochi minuti. Con la Corea del Nord, esclusa l'Italia, diventano 92 i Paesi membri della FIFA che sono stati rappresentati negli anni nel massimo campionato.

Dopo aver trovato subito il goal con la Primavera nel Torneo di Viareggio nel giorno del suo debutto ufficiale rossoblù, il promettente attaccante era stato subito richiamato in Prima squadra da Rastelli.

Per lui è arrivata subito la convocazione contro la Lazio, quindi l'esordio in Serie A al Barbera. Messosi in luce ai Mondiali U17, Han è considerato una promessa del calcio asiatico e anche in Italia sta bruciando le tappe. Simbolo di un calcio ormai senza più frontiere.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità