Stupro Ronaldo? Gestifute smentisce: "Accuse vergognose"

La Gestifute, la società che rappresenta Cristiano Ronaldo, ha respinto seccamente le accuse di stupro pubblicate dal giornate tedesco Der Spiegel.

Tramite un comunitato la Gestifute, società che rappresenta Cristiano Ronaldo, ha respinto seccamente le accuse di stupro mosse nei confronti del calciatore dal giornale tedesco Dei Spiegel.

"E' stata pubblicata una storia risalente al 2009 - si legge -  e riguardante un presunto stupro commesso da Ronaldo. Si tratta di un pezzo di narrativa giornalistica".

La Gestifute sottolinea come la storia sia totalmente priva di fondamento e basata su testimonianze e prove assolutamente fittizie, "tanto che la presunta vittima si rifiuta di corroborarla".

"Ronaldo - conclude il comunicato - si difenderà con tutte le risorse a sua disposizione. L'accusa di stupro è vergognosa e disgustosa, non può rimanere impunita".

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità