Sunderland-Manchester United 0-3: I Red Devils si ritrovano, Ibra in goal

Ibrahimovic, Mkhitaryan e Rashford risollevano il Manchester United dopo due pari consecutivi: risposta alle vittorie di Liverpool e City.

Torna a vincere dopo due pareggi consecutivi e si rilancia in zona Champions League il Manchester United di Mourinho. Tutto facile a casa Sunderland, 3-0 senza troppe fatiche sprecate e risposta immediata alle vittorie di Liverpool, Manchester City, Chelsea e Tottenham.

Vantaggio del Manchester United al minuto 30, con il solito Ibrahimovic: palla ricevuta al limite dell'area, difesa della sfera verso il centro e conclusione precisa all'angolino su cui Pickford nulla ha potuto. Padroni di casa mai ostici e Red Devils che devono solo amministrare al vantaggio per il resto della prima frazione.

In più la strada per il Manchester United si mette in discesa al 43' in seguito al rosso diretto nei confronti di Larsson per un intervento a piedi uniti su Herrera. Il Sunderland è comunque pericoloso, ma Romero si fa trovare pronto tenendo inviolata la porta.

Pronti via, a inizio secondo tempo il Manchester United chiude la gara: Mkhitaryan prende palla sulla sinistra, entra in area e conclude con un preciso diagonale mancino che porta i suoi sul 2-0. Al minuto 89 arriva anche il tris, stavolta ad opera del giovane Rashford, subentrato a metà ripresa.

Ancora una sconfitta per il Sunderland, che dopo il 3-0 subito dallo Untited si trova ora a -10 dal quartultimo posto che significa salvezza: retrocessione oramai ad un passo.

Per il Manchester United invece -4 dai cugini del Manchester City e -6 dal Liverpool, rispettivamente quarta e terza forza del campionato: Mourinho deve però recuperare due gare rispetto ai Reds e una rispetto ai Citizens. Una di queste vedrà proprio il derby di Manchester come big match: sfida di tutt'altro peso e difficoltà rispetto al successo esterno a casa Sunderland.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità