Superlega, Grancini (Viking ultras Juve): "Uno schifo, veri tifosi non possono essere favorevoli"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

"Che schifo, non possiamo essere favorevoli chiaramente. A chi piace il calcio, ha chi ha seguito la squadra sotto la pioggia, con la neve, in casa e in trasferta, non può piacere la Superlega. Ci sarà qualcosa di grosso sotto". Lo dice all'Adnkronos Loris Grancini, capo ultras dei Viking della Juventus, commenta l'ufficialità della nascita della Superlega. Una notizia che ha scosso tutto il mondo del calcio e i tifosi.

"Un campionato a 12 squadre di elite? E poi quando si giocherebbe? Di mercoledì? E il campionato italiano? Io mi auguro non si faccia - dice Grancini - che sia una mossa messa sul tavolo per ottenere qualcosa. Vogliamo fare come l'Nba? Ma lì ci sono i college, è tutto strutturato diversamente. Il calcio è lo sport del popolo. Ma vedo che tutti sembrano essere d'accordo. Ancora non ci credo. Voglio vedere poi Juventus, Inter e Milan a fare figure con quelle squadre, rischiamo di fare la fine dell'Italia di Rugby al 6 Nazioni. Una collezione di cucchiai di legno".

"Spero che la Uefa mantenga quanto detto e cacci tutti e che per quanto riguarda la Juve, ci salvino gli Elkann", conclude Grancini.