Superlega, De Luca: "Brutta come la Fiat Duna"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

"Volevo fare una battuta su Andrea Agnelli: Dio c'è. E' difficile immaginare un dirigente sportivo capace di produrre un tale disastro e un atto di totale masochismo per la società che dirige". Vincenzo De Luca, presidente della Campania, interviene così nel dibattito sulla Superlega. Il calcio europeo sta vivendo un periodo particolarmente movimentato, dopo la nascita e il tramonto -nel giro di 48 ore- della competizione creata da 12 club. La Juventus di Andrea Agnelli ha avuto un ruolo centrale della vicenda. "C'era una vecchia macchina prodotta dalla Fiat, la Duna, la macchina più brutta del mondo. E' l'equivalente in termini sportivi, questa iniziativa presa per la lega dei ricchi è l'equivalente sportivo della Duna", dice De Luca.

Non è la prima volta che il governatore punge i bianconeri. Ad ottobre dello scorso anno, dopo il rinvio del match Juve-Napoli, definì "penosa" la società bianconera. Il Napoli non partì per Torino per 2 casi covid nella rosa. Tra un ricorso e l'altro, la partita è slittata ed è stata recuperata recentemente: alla fine, ha vinto la Juve.