Superlega, non è finita: la Uefa non ritira le sanzioni ai club!

·1 minuto per la lettura

Continua la querelle Superlega. Nella giornata di venerdì, Juventus, Barcellona e Real Madrid, tramite un comunicato stampa, avevano reso noto che il tribunale di Madrid aveva chiesto di revocare le sue azioni contro i 12 membri fondatori della Superlega. Ecco, oggi la Uefa ha respinto queste richieste.

Come riporta il Times, una fonte vicina alla Federcalcio europea ha spiegato che non c'è intenzione di rispettare quest'ordine e che le azioni saranno pienamente giustificate dalla Corte di Giustizia dell'Unione europea. "L'idea della Superlega è morta. I fan l'hanno uccisa e non ci sarà una resurrezione" ha dichiarato la fonte anonima al Times. Il tribunale di Madrid, con la sua dichiarazione, ha avvertito che qualsiasi violazione della sua ingiunzione potrebbe portare a multe o ad altre sanzioni, ma la sua giurisdizione sulla Uefa rimane in dubbio, visto che il massimo organismo europeo ha sede in Svizzera.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli