SuperSinner a Sofia, battuto Huesler è in semifinale

Adx
·1 minuto per la lettura

Roma, 12 nov. (askanews) - Jannik Sinner non si ferma più. L'altoatesino ha staccato il pass per le semifinali del "Sofia Open", ATP 250 dotato di un montepremi di 325.615 euro che si sta disputando sul veloce indoor dell'Arena Armeec della capitale della Bulgaria. Il torneo, che di solito si gioca a febbraio ha cambiato data a causa della pandemia, quest'anno chiude la stagione del circuito maschile (ad eccezione degli otto protagonisti delle ATP World Tour Finals di Londra). Il 19enne di Sesto Pusteria, n.44 ATP, dopo aver liquidato all'esordio - pur non giocando benissimo - l'ungherese Marton Fucsovics, n.55 del ranking, finalista nell'edizione del 2019, ed aver riservato lo stesso trattamento all'elvetico Marc-Andrea Huesler, n.149 del ranking, ripescato in tabellone come lucky loser dopo il forfait di Stefano Travaglia, ha battuto in rimonta per 67(3) 64 61, in poco meno di due ore ed un quarto di partita, l'australiano Alex De Minaur, n.25 ATP, terza testa di serie.