Suso 'spaventa' il Milan: "Ho un contratto, tornare a casa però è sempre bello"

Sembrava fatta a febbraio per il rinnovo di Suso, ma in realtà lo spagnolo ha chiesto un ulteriore adeguamento al Milan dopo l'arrivo dei cinesi.

E' uno dei pilastri del Milan, una delle rivelazioni più belle della stagione rossonera: Suso è uno dei pupilli del tecnico Montella che ha saputo tirare fuori di lui quelle qualità inespresse durante la sua prima stagione milanista, precedente al prestito al Genoa.

Intervistato da 'Radio Marca', l'esterno d'attacco spagnolo ha però 'spaventato' i suoi tifosi, non chiudendo all'ipotesi di un ritorno in patria in futuro: "Ho un contratto con il Milan ma non posso negare tornare a casa mi evoca sempre belle sensazioni".

"Dal punto di vista tattico sono migliorato molto - continua Suso - e dico grazie a Montella che con la sua idea di calcio mi ha fatto crescere. Abbiamo tutte le carte in regola per diventare nuovamente grandi".

I risultati stanno arrivando: "Siamo felici perché i progressi della squadra sono evidenti e tutto va per il verso giusto. Pressione? E' normale che ci sia in un club di primo piano come il Milan. Donnarumma? E' un tifoso rossonero fin dall'infanzia, oltre ad essere un grande portiere".

C'è già molta attesa per il derby del prossimo 15 aprile: "Sarà una partita speciale, anche per il fatto che giocheremo alle 12.30: sono sicuro che sarà bello scendere in campo a quell'ora".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità