Sydney, quattro bambini travolti e uccisi da un ubriaco

Yahoo Notizie
I bambini uccisi a Sydney. Fonte: Facebook
I bambini uccisi a Sydney. Fonte: Facebook


Quattro bambini sono stati travolti e uccisi da un uomo alla guida di un furgoncino su un marciapiede di Sydney, in Australia, sabato 1 febbraio verso le ore 20. L'uomo, Samuel Davidson, 29 anni, era completamente ubriaco al momento dell'impatto ed è stato arrestato con l'accusa di omicidio colposo e guida in stato di ebbrezza (con un tasso alcolemico di tre volte superiore al limite massimo consentito).

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Le vittime avevano tutte un'età compresa fra i 9 e 13 anni. Tre di loro - Antony, 13 anni, Angelina, 12, e Sienna Abdallah, 9 - erano fratelli, mentre la quarta, Veronique Sakr, 11 anni, era la cugina.

Un quinto bambino in loro compagnia e coinvolto nell'incidente è riuscito a sopravvivere, ma è stato ricoverato in condizioni critiche ed è ora in coma. Altri due sono in condizioni migliori, stabili.


GUARDA ANCHE: Incidenti stradali, numeri drammatici per i giovani

Il commento del padre dei tre bambini

"Mi chiamo Daniel Abdallah. Ho una moglie, Leila, e sei bellissimi bambini con cui sono stato benedetto. Ieri ho perso tre dei miei figli. Tutto quello che voglio dire è per favore, guidatori, state attenti. Questi ragazzi stavano camminando innocentemente, godendosi la reciproca compagnia. Questa mattina mi sono svegliato senza tre dei miei bambini", ha detto il padre delle vittime.


GUARDA ANCHE: Camionista ubriaco, 3 km in contromano sulla A10

Potrebbe interessarti anche...