Tamberi 'licenzia' il padre-allenatore alla vigilia dei Mondiali

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
Valery Hache/Afp
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

AGI - L'oro olimpico di salto in alto a Tokyo, Gianmarco Tamberi, ha annunciato di aver risolto il rapporto di collaborazione con il padre ed allenatore Marco, ex atleta negli anni '80. "È una decisione che stavo considerando da tempo - le parole di Gimbo riportate da Fidal - perché in questi anni di collaborazione a grandi risultati si sono alternate altrettanto grandi divergenze".

Il saltatore sottolinea: "Questa scelta alla vigilia dei Campionati del Mondo, presa con doverose cautele e un pizzico di coraggio, nasce dall'analisi della stagione fin qui disputata. Siamo ben al di sotto delle aspettative tecniche e c'è stato uno scambio di opinioni su cosa non stesse funzionando fin qui nella preparazione, ed è emersa una diversità di vedute".

Tamberi aggiunge: "Non voglio in alcun modo compromettere la gara più importante dell'anno, insistendo su una strada che non ritengo giusta, e mangiarmi le mani a posteriori per non avere avuto il coraggio di prendere in mano la situazione. Questo c'è alla base della mia decisione".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli