Tanti errori per Valeri: dubbi sul rigore e diverse disattenzioni. La moviola di Milan-Juventus

Stefano Bertocchi
90min

Segui 90min  su Facebook , Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A !


Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Doccia gelata per il Milan nella semifinale d'andata di Coppa Italia. I rossoneri, passati un vantaggio con la zampata di Rebic e costretti in dieci per l'espulsione di Theo Hernandez, vengono raggiunti sul definitivo 1-1 dalla Juventus  nel minuti finali, dopo un calcio di rigore concesso dall'arbitro Valeri per un tocco di mano in caduta di Calabria. E proprio da questo episodio parte la moviola de La Gazzetta dello Sport.

FBL-ITA-CUP-AC MILAN-JUVENTUS
FBL-ITA-CUP-AC MILAN-JUVENTUS

Il difensore del Milan viene colpito sul braccio mentre è di schiena dalla rovesciata di Ronaldo. Il braccio è largo, Calabria aumenta il volume per ostacolare il tentativo di girata, ma allo stesso tempo la distanza ravvicinata e Calabria è voltato di schiena, non vede la palla colpita dal portoghese. "Un po' di dubbio resta" si limita a dire la rosea.

Riavvolgendo il nastro, al 19' s.t. Valeri lascia correre una sbracciata di Rebic a Cuadrado in area: il croato rischia. Ammonizioni pesanti ai diffidati Ibra (giusta) e Castillejo (protesta plateale, ma il fallo su Alex Sandro è dubbio) e rosso a Hernandez: netto il secondo giallo per fallo in ritardo su Dybala, ma sul primo l'azione andava già interrotta per l'irregolarità di Dybala su Bennacer. 

Potrebbe interessarti anche...