TCR Europe: punti ai Top10 delle Qualifiche, Gare di 55km

Francesco Corghi
motorsport.com

Il regolamento sportivo della TCR Europe Series nel 2020 subirà alcune modifiche sia per quanto riguarda il format di qualifiche e gara, che dal punto di vista delle iscrizioni.

Partendo da quest'ultimo punto, era già stato messo un tetto al numero di vetture che saranno presenti sulla griglia, in modo da mantenere comunque un livello di competitività adeguato al prestigio del campionato.

Gli iscritti all'intera stagione potranno essere 30 al massimo, con due wildcard consentite per evento, fatta eccezione per i weekend di Spa-Francorchamps e Monza nei quali si potrà raggiungere un massimo di 34 auto. Il termine ultimo per iscriversi è il 12 aprile.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Il cambiamento più importante rispetto al 2019 riguarda i punteggi delle Qualifiche: ora verranno premiati i primi 10 della Q2 (alla quale accedono in 12) sulla base di 10-9-8-7-6-5-4-3-2-1, mentre fino all'anno passato solo la Top5 riceveva punti.

Questa decisione è stata presa in base alla modifica regolamentare adottata da FIA e WSC sul Compensation Weight, che dal 2020 si baserà sui tempi registrati nelle prove cronometrate ufficiali anziché su quelli ottenuti in gara.

In Gara vengono confermati gli stessi punteggi della stagione scorsa, con 40 punti al vincitore, poi 35-30-27-24-21-18-15-13-11-9-7-5-3-1 per i successivi arrivati fino al 15° posto.

Quello che cambia, invece, è la durata delle corse, portata a 55km minimi per ciascuna, togliendo così i 23'+ 1 giro che spesso venivano ridotti (a livello effettivo) a causa di incidenti e ingressi di Safety Car.

Potrebbe interessarti anche...