Tennis, maxi squalifica per Kyrgios: andrà da uno psicologo

Sedici settimane di squalifica e 25mila dollari di multa ma con la possibilità di far annullare la doppia sanzione dopo 6 mesi di 'buona condotta'. Questa la decisione presa dall'Atp nei confronti di Nick Kyrgios, il tennista australiano il mese scorso a Cincinnati fu protagonista di una scenata nei confronti del giudice di sedia perchè non gli era stato concesso di fare una pausa per andare al bagno. Lo riporta l'Ansa.

 

L'Atp, che ha concluso le indagini e pubblicato il resoconto sul suo sito ufficiale, ha accertato che Kyrgios "ha commesso un comportamento aggravato del codice deontologico" e che entrambe le sanzioni saranno revocate nel caso nei prossimi sei mesi Kyrgios non commetterà ulteriori violazioni del codice per "abuso verbale o fisico nei confronti di funzionari, spettatori o altre persone", oppure "comportamento antisportivo durante o al termine della partita, oppure oscenità. In questo periodo, Kyrgios dovrà rivolgersi ad un mental coach per i tornei e ad uno psicologo per la gestione della rabbia.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...