Tennis, ranking Wta: cinque italiane nelle top 100

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 12 set. (askanews) - Diversi cambiamenti nella classifica mondiale femminile dopo l'ultimo aggiornamento della WTA pubblicato alla conclusione degli US Open. Per quanto riguarda le giocatrici italiane, da segnalare tre nuovi "best" (Lucia Bronzetti, Elisabetta Cocciaretto, Nuria Brancaccio), un deciso passo in avanti in termini di punti (Lucrezia Stefanini) e una new entry tra le prime dieci azzurre presenti nel ranking (Brancaccio, finalista nel WTA 125 di Bari, che scala in un colpo solo 133 posti).

A guidarle c'è sempre Martina Trevisan, che si conferma al numero 27, a tre lunghezze dal proprio record (24) raggiunto lo scorso 18 luglio. La 28enne mancina toscana - fuori al primo turno a Flushing Meadows complice il risentimento muscolare alla coscia sinistra che già l'aveva costretta al ritiro al secondo turno a Cleveland - in questo 2022 ha conquistato il suo primo trofeo WTA sulla terra battuta di Rabat ed ha raggiunto le semifinali al Roland Garros, miglior risultato in carriera in uno Slam.

Sale un gradino Jasmine Paolini, numero 55 WTA, mentre guadagna due posizioni Lucia Bronzetti, ora al 57esimo posto, che ritocca di nuovo il proprio primato personale.

Guadagnano invece sei posizioni sia Camila Giorgi, che risale al numero 61, che Elisabetta Cocciaretto, che ritocca ulteriormente il suo "best" andando ad accomodarsi sulla poltrona n.93: la 21enne di Fermo era entrata per la prima volta in carriera tra le top 100 lo scorso 22 agosto e a New York è stata l'unica italiana - tra tabellone maschile e femminile - a superare le qualificazioni.

Nella top 10 del ranking WTA la certezza assoluta è rappresentata dalla leader incontrastata, la polacca Iga Swiatek, regina di New York (terzo Slam in carriera): ha più del doppio dei punti della diretta inseguitrice, la tunisina Ons Jabeur che, grazie alla finale agli US Open, si riprende la seconda piazza mondiale ed è ora seguita dall'estone Anett Kontaveit.

Due le "new-entry": la statunitense Coco Gauff, che grazie ai quarti a New York, fa il suo ingresso per la prima volta in carriera in top ten, posizionandosi al numero otto, e la francese Caroline Garcia, semifinalista, che agguanta la decima poltrona: per la 28enne di Sain-Germain-en-Laye si tratta di un ritorno ai vertici giunto al termine di una stagione estiva illuminata anche dal successo a Cincinnati. Salutano invece per il momento l'élite mondiale la russa Daria Kasatkina e la spagnola Garbine Muguruza.