Tensione e nessun gol tra Italia e Spagna U21: azzurri ancora in nove, Carnesecchi decisivo

Matteo Baldini
·2 minuto per la lettura

La seconda partita del girone è già fondamentale per l'Italia Under 21, negli Europei in corso, e dopo il pareggio del debutto con la Repubblica Ceca agli uomini di Nicolato servono punti pesanti contro la Spagna, tra le favorite del torneo. Non mancano peraltro defezioni importanti per gli Azzurrini, come gli squalificati Marchizza e Tonali, mentre dall'altra parte non c'è Brahim Diaz nell'undici iniziale schierato da De La Fuente.

Raspadori su Cucurella | Jurij Kodrun/Getty Images
Raspadori su Cucurella | Jurij Kodrun/Getty Images

Le prime battute sono all'insegna dell'equilibrio e non regalano occasioni nitide, con le due difese che riescono a rendere innocui i tentativi avversari. Si accende la sfida attorno al 20', con un'occasione per parte: la Spagna ci prova con Miranda, e con un tiro dalla distanza terminato fuori di poco, mentre l'Italia risponde con Pobega che, a sua volta, non inquadra lo specchio. L'Italia stenta a costruire azioni pericolose ma, di fatto, colleziona l'occasione più grande lo fa con uno spunto individuale: botta di Frattesi che trova la deviazione del portiere e si stampa sulla traversa.

Rosso a Mingueza | Jurij Kodrun/Getty Images
Rosso a Mingueza | Jurij Kodrun/Getty Images

Dopo un primo tempo equilibrato l'Italia mostra qualche difficoltà nella ripresa e non riesce a rendersi pericolosa, la Spagna invece è più incisiva: Carnesecchi si salva su Garcia, Moncayola poi manca di poco la porta. Sul finire del match crescono confusione e nervosismo, lo spettacolo di certo non ne risente in positivo e l'epilogo è da dimenticare: doppio giallo per Scamacca e per Rovella, Italia di nuovo in nove, e rosso (stavolta diretto) anche per lo spagnolo Mingueza. Le ultime emozioni del match non le regala però l'arbitro: Carnesecchi, nel recupero, si supera su Puado e mantiene la porta inviolata. Ancora un pari azzurro: la qualificazione si deciderà nella terza e ultima sfida del girone.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!