Tensione tra Malaga e Barcellona, Al Thani esagera: "La feccia della Catalogna"

La Commissione Antiviolenza ha punito il presidente del Malaga Al-Thani con una multa da 3.500 euro per insulti contro la Catalogna e il Barcellona.

E' un finale di stagione ad altissima tensione in Liga dove il duello tra Real Madrid e Barcellona   vive un nuovo bollente capitolo che coinvolge anche il Malaga , avversario della squadra di Zidane proprio nell'ultima giornata.

Sulla panchina del Malaga infatti siete l'ex bandiera blanca Michel che ha ammesso: "Preferirei che prima dell'ultima giornata fosse tutto deciso. Preferisco fare da sparring partner alla mia ex squadra piuttosto che darle battaglia, ma, alla fine, io sono un professionista".

Una dichiarazione che non è ovviamente piaciuta ai tifosi del Barcellona i quali hanno immediatamente chiesto massimo impegno al Malaga e al suo presidente pure tramite i social.

Tanto che Al Thani, sceicco e patron del Malaga, ha deciso di rispondere in prima persona a uno dei tifosi blaugrana scrivendo: " Con l'aiuto di Dio, vinceremo sul campo. Ma, dopo le sue bugie su Michel, la feccia della Catalogna non sentirà l'odore del campionato".

Uscita infelice subito condannata dal Barcellona con un comunicato ufficiale : "Il club esprime rifiuto e indignazione per il contenuto del tweet , che viola i principi del fair play, dell'etica e della legalità che dovrebbero disciplinare la competizione sportiva".

Il tutto mentre lo stesso Barcellona deve fare i conti ancora con il caso Neymar per cui è stato confermato che Bartomeu dovrà rispondere davanti alla giustizia nei prossimi mesi.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità