Terremoto Juve, Gravina invita alla cautela

Getty Images

Il mondo del calcio è scosso da quanto sta accadendo in casa Juve dopo le dimissioni di tutto il CDA. Intano nelle ultime ore la FIGC ha aperto un'inchiesta sui contratti dei giocatori bianconeri mentre la Liga ha chiesto alla UEFA provvedimenti e sanzioni.

Oggi ha anche parlato proprio il numero uno della FICG, Gabriele Gravina.

"Siamo a stretto contatto con l'Uefa, anche qui vediamo alcune riflessioni e attacchi gratuiti da parte di chi dovrebbe guardare in casa sua. Credo siano piuttosto fuori luogo".E poi ha aggiunto come "l'Uefa è un organo internazionale in contatto con noi, quindi aspettiamo il processo e poi tiriamo fuori le conclusioni".

Insomma, nessun giudizio affrettato, si chiede di aspettare. Poi a margine del convegno "Calcio & Welfare" a Napoli, Gravina ha spiegato: "Se vogliamo andare sul linciaggio di piazza non è un problema, ma stiamo calmi perché temo che quel tema possa riguardare anche altri soggetti".