Turchia, forte sisma: edifici distrutti, 21 vittime

Yahoo Notizie

Un forte scossa di terremoto, di magnitudo 6.8, è stato registrato nell'Est della Turchia, nella provincia di Elazig. Secondo quanto riportato da Ansa, che cita l'osservatorio sismologico di Kandilli a Istanbul, la scossa è avvenuta a una profondità di 10 km.

Le vittime fin qui accertate, come riferito dal ministro dell'Interno di Ankara Suleyman Soylu, sono almeno 21. Danni a numerosi edifici, diversi sono andati distrutti o crollati nel corso dello sciame sismico. A 12 ore dal sisma sono state 5 le persone estratte vive dalle macerie, tra cui una donna incinta.

Le vittime sono state registrate a Elazig (17) e 4 nella provincia di Malatya, mentre i feriti sono 1.030.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Il sisma è stato avvertito alle 20:55 ora locale vicino alla città di Sivrice, nella provincia orientale di Elazig. La prima scossa è stata seguita da numerose altre di assestamento, le più forti con magnitudo 5.4 e 5.1. Elazig si trova a circa 750 chilometri a Est della capitale, Ankara.  

(DHA via AP)
(DHA via AP)

Secondo l'agenzia governativa per la Protezione civile oltre 550 persone sono rimaste ferite. Soylu ha dichiarato: "I soccorritori stanno cercando di estrarre almeno 30 persone bloccate sotto le macerie degli edifici crollati a Elazig".

Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, ha detto che il governo sta adottando le misure necessarie per aiutare le persone colpite dal terremoto. "Siamo vicini al nostro popolo", ha twittato.

Potrebbe interessarti anche...