Terry al Chelsea come Del Piero alla Juventus: Conte ammaina le bandiere

Più o meno vent'anni a servire una sola maglia e poi l'addio. Sono davvero tante le similitudini tra  la storia di John Terry  e quella di Alessandro Del Piero, bandiere di Chelsea   e Juventus   che hanno abbandonato i rispettivi club da leggende più che da semplici capitani.

Una tra tutte è il rapporto con Antonio Conte , allenatore di entrambi nell'ultimo anno e col quale entrambi hanno faticato maledettamente a trovare spazio tanto da decidere di dire basta e cambiare aria.

Terry infatti in questa stagione ha fin qui collezionato appena undici presenze mentre Del Piero, nel suo ultimo anno di Juventus, scese in campo 28 volte tra Serie A e Coppa Italia ma spesso a partita in corso.

Juventus Atalanta Del Piero 2012

Inevitabile quindi la scelta di separarsi, scelta ampiamente prevista in tutti e due i casi ma alla quale Conte non si è sicuramente opposto sia con Del Piero che con Terry.

Il calcio propugnato dal tecnico salentino, d'altronde, chiede un dispendio fisico importante. Forse troppo per un 36enne come Terry o per lo stesso Del Piero, che al momento del suo addio alla Juventus era addirittura alla soglia dei 38 anni.

A questo punto ovviamente non resta che augurare a Conte di chiudere la sua prima stagione al Chelsea come accaduto con la Juventus quando, all'esordio sulla panchina bianconera, il tecnico riportò lo Scudetto a Torino. A Londra incrociano le dita e sperano.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità