Test MogoGp, Rossi: "Non sono soddisfatto, troppi dubbi"

Askanews

Visualizza foto

.

Test MogoGp, Rossi:

Roma, 17 feb. (askanews) - Il lavoro, al momento, non paga per Valentino Rossi. La tre giorni di test a Phillip Island regala un dottore indietro nei tempi e con tanto ancora da fare a poco più di un mese dal via del mondiale. "Abbiamo lavorato tanto per cercare di avere un passo migliore con le gomme usate ma non sono soddisfatto. Non abbiamo risolto nulla. Abbiamo ancora dei dubbi e cercheremo di seguire strade diverse in Qatar". Per Valentino il problema principale non è il telaio, "quello mi piace. Abbiamo provato a salvare la gomma, ma dopo un po' di giri rallentiamo troppo. Più o meno siamo come in Malesia, anche se lì ero riuscito a fare un buon tempo. La moto non è male, abbiamo lavorato molto sull'elettronica, il motore è abbastanza buono. Dopo il Qatar avremo le idee più chiare". Se Valentino Rossi si lamenta, i test di Phillip Island, hanno consacrato Maverick Vinales in testa al termine della tre giorni. "E' stato un test molto positivo per noi - ha detto lo spagnolo - ci siamo chiariti le idee e sappiamo già con che set-up cominciare in Qatar. Abbiamo fatto un sacco di lavoro e sono felice di questo. Oggi ci siamo concentrati principalmente sul passo gara e sono soddisfatto, ma siamo ancora in grado di migliorare. Non abbiamo deciso sulla carenatura ancora, è ancora totalmente aperto, non si sa mai".

Ci dispiace che questo commento non ti sia piaciuto. Fornisci una motivazione di seguito.

Confermi?
Valutazione non riuscita. Riprova.
Richiesta non riuscita. Riprova.
Promuoveremo i commenti costruttivi e intelligenti nella parte superiore in modo che tutti li vedano!
Impossibile caricare i commenti in questo momento. Riprova.