Tifosi Celtic raccolgono fondi per il Baobab di Roma

webinfo@adnkronos.com

Iniziativa "antifascista e pro migranti" delle Greenbrigades, i tifosi del Celtic di Glasgow, che prendendo spunto dal confronto recente in Europa League con la Lazio hanno promosso una raccolta fondi per due associazioni di aiuto ai migranti, di cui una è il Baobab di Roma. Lo racconta la stessa associazione romana sulla sua pagina Facebook. Finora, si constata sulla piattaforma Gofoundme.com, sono state raccolte oltre 15.000 steline.  

"Il Celtic è un club di immigrati. In fuga dalla carestia e dall'oppressione coloniale, un gruppo di immigrati ha fondato il Celtic Football Club per nutrire i bambini affamati di una comunità che aveva trovato una nuova casa a Glasgow -si legge sulla piataforma online-. Purtroppo, nel 2019, l'intolleranza verso gli immigrati è ancora una storia familiare in tutta Europa. Troppo spesso questo si manifesta negli stadi di calcio e troppo a lungo è rimasto incontestato. Dobbiamo avere la forza di difendere gli ideali da cui siamo nati. Allo stesso tempo dobbiamo combattere contro quei principi che sono l'antitesi della nostra stessa esistenza. Non c'è posto per il fascismo al Celtic Park come in nessun altro luogo." Il riferimento, esplicito, è appunto ai recenti match con la Lazio, l'ultimo il 7 novembre scorso: "lontano dall'essere tolleranti, i fan della Lazio sono rinomati per le loro opinioni di estrema destra, di cui abbiamo avuto testimonianza sia sulle strade sdi Roma sia sugli spalti". 

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...