Tokyo 2020, l’Italia del basket debutta vincendo: tecnica e cuore

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 25 lug. (askanews) - Un ultimo quarto da grande squadra, nel quale hanno pesato la classe dei campioni e una difesa finalmente diventata efficace. Così l'Italia del basket ha battuto la Germania nella gara inaugurale del torneo olimpico a Tokyo 2020, con il risultato finale di 92-82, dopo essere stata indietro nel punteggio per oltre tre quarti della partita. Lo strappo decisivo per gli azzurri di coach Sacchetti è stato costruito con il cambio di passo dei giocatori simbolo della nostra nazionale, su tutti Gallinari, Melli e Tonut, quest'ultimo capace di innescare la rimonta con due canestri esplosivi. Decisiva anche una tripla di Fontecchio, alla fine miglior marcatore dell'Italia con 20 punti. Ma tutta la squadra ha saputo dare risposte importanti, sia a livello tecnico sia di cuore e tenacia.

Ma un'immagine simbolo della partita è forse una penetrazione di Gallinari che, con classe e fisicità, nei minuti finali ha bloccato le residue speranze di rimonta dei tedeschi. "Abbiamo fatto una buona partita - ha detto la star dell'NBA - anche se abbiamo iniziato così così e loro hanno avuto grandi percentuali da fuori nel primo quarto ed hanno tirati bene, Noi siamo stati comunque lì e abbiamo continuato a giocare bene in difesa, soprattutto nell'ultimo quarto con più energia e furbizia anche in alcune situazioni difensive e siamo stati bravi a chiuderla alla fine anche con canestri importanti".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli