Tokyo 2020, sospesa la nigeriana Okagbare

·1 minuto per la lettura

La velocista nigeriana Blessing Okagbare è stata provvisoriamente sospesa dalla competizione ai Giochi di Tokyo dopo essere risultata positiva al test dell'ormone della crescita umano, come ha reso noto l'Unità di integrità dell'atletica. La sprinter doveva correre oggi le semifinali dei 100 metri. Il test è stato effettuato fuori competizione lo scorso 19 luglio. Okagbare aveva vinto la batteria con il tempo di 11"05 secondi davanti alla britannica Asha Philip e Tynia Gaither dalle Bahamas. Ha vinto una medaglia d'argento per il salto in lungo ai Giochi del 2008 a Pechino e detiene il record dei 100 metri femminili dei Giochi del Commonwealth.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli