Tokyo2020, arrestato manifestante anti-inaugurazione olimpica

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Tokyo, 31 lug. (askanews) - La polizia giapponese ha arrestato un quarantenne in relazione alle proteste di piazza che si sono tenute davanti allo Stadio nazionale di Tokyo nel tentativo di fermare la cerimonia d'inaugurazione delle Olimpiadi.

L'uomo era parte di una settantina di manifestanti che hanno urlato slogan contro il governo giapponese e contro i Giochi olimpici. La persona fermata è accusata di resistenza a pubblico ufficiale.

Le indagini condotte dalla polizia hanno in seguito accertato che la persona è parte di un gruppo di estrema sinistra denominato Chukakuha, che è una contrazione del nome Comitato nazionale lega dei comunisti rivoluzionari.

Si tratta di un gruppo anti-capitalista che annovera nelle sue fila meno di 5mila militanti, negli anni '70 responsabile di episodi di violenza.

I componenti storici del gruppo sono ormai anziani, anche se recentemente uno dei leader - Takeo Shimizu (83) - ha ripreso a fare attività pubblicistica e politica.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli