Tokyo2020, Paltrinieri: “Mi spiace, non ero al massimo”

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

 

Roma, 1 ago. (askanews) - "Ho fatto di tutto oggi ma non è bastato. I miei avversari hanno fatto una gran gara, io c'ho provato a partire forte ma in mezzo ero morto". Così Gregorio Paltrinieri commenta il qarto posto nei 1500 stile alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Il 26enne di Carpi primatista europeo della distanza allenato dal tecnico Fabrizio Antonelli aggiunge: "Complimenti a loro oggi mi sono buttato in acqua avevo sensazioni di stanchezza eccessiva ma non ho nulla da recriminarmi, il tempo non mi appartiene. I Giochi e lo sport sono anche questo. Io ho dato il massimo. Mi dispiace non esser al cento per cento della forma ma sono contento e soddisfatto con me stesso. Certamente non valgo questo tempo, avrò altre occasioni per il futuro. Ora non mi tiro indietro per le acque libere, sono qui le voglio fare cercherò di riposare e ci proverò" tuona battagliero il bicampione mondiale e tricampione europeo che lo scorso mmaggio vinse cinque medaglie di cui tre ori nel fondo agli Europei di Budapest. 

GUARDA ANCHE - Le discipline meno conosciute delle Olimpiadi

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli