Tommasi: "Annullare il campionato è un'ipotesi"

Sportal.it

Il presidente dell'Assocalciatori Damiano Tommasi in una intervista a Il Messaggero non esclude che il campionato di Serie A possa non concludersi a causa dell'emergenza Coronavirus: "Se il campionato sforasse a luglio, sarebbe un bel casino. C’è un’infinità di calciatori che, rispettando le regole, si trovano ad aver firmato per altri club, con decorrenza il primo luglio; ci sono i prestiti, gli svincolati. Il 30 giugno ci sono i bilanci da presentare ed è un problema per i club. Dovrà essere studiato uno scivolo, verrà fatta una moratoria, allungando gli accordi. E non bisogna esagerare con lo slittamento: l’inizio della prossima stagione non potrà assere spostato troppo in là, visto che, almeno quello si spera di farlo, ci sarà l’Europeo". 

"Ipotesi annullamento campionato? Certo. Ripeto: si chiudono le scuole, si può chiudere un campionato o più di uno. Sarebbe un bel problema, ma purtroppo queste cose non le scegliamo noi, ma il Coronavirus. Che ormai ci ha caricati tutti sulla stessa barca, nella stessa incertezza e con la stessa fragilità".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...