Tomori ancora al Milan, la priorità rossonera. Numeri da urlo, è unico nella rosa di Pioli

Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura

"Tomori? La nostra volontà sul giocatore è chiara, sulle soddisfazioni che ci sta dando, sulle caratteristiche che ha, su come è entrato in questa squadra. La volontà è quella di confermarlo, tecnicamente non si discute, ci farebbe molto comodo anche in futuro, poi entrano in gioco i calcoli economici". Parole e musica di Stefano Pioli dopo la vittoria di Parma.

Fikayo Tomori | Gabriele Maltinti/Getty Images
Fikayo Tomori | Gabriele Maltinti/Getty Images

La priorità del Milan è chiara: riscattare Fikayo Tomori. Si tratta sulla cifra perché il difensore classe '97 è arrivato in prestito con diritto di riscatto fissato a 28 milioni di euro. Una cifra sicuramente piuttosto elevata ma il difensore sta dimostrando di valerla.

Stando a quanto riferito da calciomercato.com, i numeri dell'inglese e le sue caratteristiche stanno convincendo sempre più il club rossonero. Il centrale ha numeri incredibili: 746 minuti in Serie A, 2 duelli aerei vinti a partita, media di 2 tackle per gara e meno di un fallo, sempre in media, a match (e con lui in campo da titolare solo una sconfitta, contro il Napoli. E con l'ex Chelsea dall'inizio la media punti è di 2,3 a partita). Inoltre, il difensore è utile anche in fase di costruzione con l'87% di precisione nei passaggi (non tutti in orizzontale). E allora la priorità è il riscatto: la qualificazione in Champions League, in questo senso, diventa ancor più decisiva.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.