Tomori-Milan, retroscena sull'incontro: cosa ha detto a Massara e la reazione del Chelsea

Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura

Nei giorni scorsi è andato in scena un incontro importante a casa Milan. Fikayo Tomori, difensore inglese classe '97, ha incontrato Frederic Massara e Paolo Maldini per parlare del futuro e del possibile riscatto.

Il difensore centrale, lo ricordiamo, è arrivato in prestito con diritto di riscatto a 28 milioni di euro. Il club rossonero, nonostante qualche defaillance nell'ultimo periodo, spinge per la sua permanenza a Milano, ma servirà uno scontro.

Fikayo Tomori | Giampiero Sposito/Getty Images
Fikayo Tomori | Giampiero Sposito/Getty Images

Due giorni fa Fikayo Tomori è stato a casa Milan per un colloquio con Frederic Massara e Paolo Maldini. Come riporta calciomercato.com, si tratta di un summit programmato da tempo e utile per fare il punto della situazione in vista del rush finale. Il difensore inglese ha preso la sua decisione: vuole proseguire la sua carriera al Milan. Una presa di posizione netta e inequivocabile. Come detto, anche il club rossonero vuole trattenerlo ma bisognerà trovare un'intesa con il Chelsea. Fikayo Tomori è diventato un alleato forte nella complicata trattativa con il Chelsea che, al momento, non è intenzionato a concedere sconti sui 28 milioni concordati a gennaio. Le prossime 5 gare saranno fondamentali perché con la qualificazione alla Champions il riscatto sarebbe automatico, senza invece tornerebbe in dubbio.

Segui 90min su Facebook.