Tonali e il paradosso dell'espulsione

Getty Images

Non è stata una serata da incorniciare per Sandro Tonali, nonostante la fascia da capitano.

Uno dei leader del Milan analizza la prestazione sottotono, specie dopo l'espulsione di Djidji: "Siamo delusi, ma abbiamo la fortuna di avere altre tre competizioni da vincere. Dovremo analizzare cosa non sia andato in questa gara, che è stata decisa da un episodio mentre ci eravamo sospinti in avanti. Ora mettiamo un punto fermo: siamo delusi, ma abbiamo il dovere di ripartire. Se non ci fosse stata l'espulsione, sarebbe stata una partita diversa, magari più semplice dal punto di vista del gioco, perché loro si sono abbassati e abbiamo avuto difficoltà a gestire il palleggio. Avevamo approcciato bene la partita, ma dopo l'espulsione è cambiato tutto. Siamo delusi, ma ora dobbiamo ripartire. Il Toro è una squadra molto fisica che corre sempre, bisogna stare al suo passo; dovevamo giocare non dico con più leggerezza, ma con più personalità".

L'inseguimento al Napoli, che dopo essere stato avvicinato a -5 si è rimesso a +7, ricomincia nel Salento: i giallorossi sono un avversario tignoso, che da 5 partite ottiene buoni risultati e ha messo sotto Atalanta e Lecce.