Tonali-Milan, tutto in due settimane: le ultime sul riscatto

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Se si dovesse ridurre ad un concetto la stagione di Sandro Tonali al Milan si potrebbe dire: tanta spesa, poca resa, visto che il mediano arrivato dal Brescia la scorsa estate per 10 milioni di euro (per il prestito oneroso) non ha reso per quanto ci si aspettasse. Anzi, è stato protagonista di una stagione davvero incolore.

Sandro Tonali | Soccrates Images/Getty Images
Sandro Tonali | Soccrates Images/Getty Images

Ecco perchè adesso Paolo Maldini e Ricky Massara stiano ragionando sui 15 milioni di euro (oltre ad altri 10 di bonus) pattuiti con il club biancoblù. Lo ha rivelato l'edizione odierna del Corriere dello Sport, che ha però spiegato anche come il Milan creda nella definitiva esplosione di Sandri Tonali - che non bisogna dimenticare è un classe 2000 al secondo anno di Serie A - tanto da rassicurare il calciatore sulle intenzioni di riscattarlo. Ad ogni modo la dirigenza milanista proverà a strappare uno sconto sui 25 milioni di euro totali che restano da versare al Brescia per riscattare il suo cartellino a titolo definitivo. E per trovare un accordo (al ribasso) con il club di Cellino il Milan ha tempo fino al prossimo 15 giugno.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli