Torino in affanno, Mazzarri meno saldo? Spunta l’idea Nicola

Brutto finale di annata per il Torino. Mazzarri non sembra al momento a rischio, ma all’orizzonte spunta il nome di Davide Nicola.
Brutto finale di annata per il Torino. Mazzarri non sembra al momento a rischio, ma all’orizzonte spunta il nome di Davide Nicola.

Finale di 2019 estremamente amaro per il Torino. La compagine granata ha infatti chiuso il suo anno con una sconfitta interna contro la SPAL e con la sensazione di aver mancato ancora una volta l’opportunità di cambiare marcia in campionato.

Il Toro è incappato nell’ennesima giornata complicata della sua stagione (sono già 8 le sconfitte nel torneo dopo 17 partite) e l’ha fatto in uno stadio semi deserto (molti i vuoti sugli spalti e sciopero dei tifo in Maratona e Primavera) che si è per lo più limitato a contestare la squadra dopo il triplice fischio finale, il presidente Cairo ed anche Walter Mazzarri.

Proprio il tecnico è finito sul banco degli imputati per alcune scelte non proprio perfette e non è un caso forse che all’orizzonte sia spuntato il primo nome per una sua eventuale sostituzione a stagione in corso, come svela 'Tuttosport': quello di Davide Nicola.

Lo stesso Mazzarri intanto, dopo il triplice fischio finale della sfida con la SPAL (fanalino di coda della classifica fino a ieri sera), si è preso le sue responsabilità.

“Il campo era pesante e dal punto di vista fisico siamo andati in difficoltà. Abbiamo sbagliato molti goal, ma in undici avremmo potuto ottenere qualcosa in più. Siamo rimasti in dieci e ammetto di aver commesso un errore inserendo un altro attaccante, ho rischiato più del dovuto. Ho sbagliato, ma volevo vincerla”.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...