Torino, Cairo boccia la Super Champions: "La vogliono in pochi". Poi frecciata alla Lega Calcio

Francesco Manno
90min

Il ​Torino sta disputando una stagione sicuramente molto positiva. I granata sono pienamente in corsa per la qualificazione alla prossima edizione dell'Europa League. Il presidente del Torino, Urbano Cairo, ha rilasciato alcune dichiarazioni a margine del panel AWords organizzato dalla Lega di A a Roma. Ecco le parole del patron dei piemontesi:

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio


Il Torino è in piena lotta per l'Europa, ma la Lega non ha predisposto la contemporaneità delle gare

"Sono naturalmente felice della stagione sin qui disputata. Ritengo tuttavia che nelle ultime tre, quattro partite le gare delle squadre che lottano per gli stessi orari dovrebbero essere in contemporanea. Non è giusto che chi gioca dopo conosca già il risultato del competitor diretto".


Un'altra cosa che non le piace particolarmente è la Super Champions

"Credo che sia un progetto nato male e che dovrebbe essere rimosso. Deve andare in Europa chi, con merito, ha conquistato dei risultati importanti sul campo. Sarebbe sbagliato, inoltre, giocare l’Europa di sabato e domenica al posto dei campionati nazionali. Sarebbe una rivoluzione che non porterebbe alcun beneficio. Il progetto della Super Champions è stato approvato da un numero piccolissimo di club, ma la maggioranza delle società europee non è d'accordo". 

Da oggi 90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!

Potrebbe interessarti anche...