Torino-Inter 1-2: le pagelle dei nerazzurri di Antonio Conte

Alessio Eremita
·2 minuto per la lettura

L'Inter sbanca Torino e prosegue la corsa solitaria verso lo Scudetto. A decidere la sfida sono le reti di Romelu Lukaku su calcio di rigore e Lautaro Martinez nel finale con un pregevole colpo di testa. Ecco i voti della squadra nerazzurra allenata da Antonio Conte.

Lautaro Martinez | Valerio Pennicino/Getty Images
Lautaro Martinez | Valerio Pennicino/Getty Images

Handanovic 6 - Vive il match da spettatore, non può nulla sul gol subito.

Skriniar 6,5 - Sicuro e deciso nelle poche occasioni in cui è chiamato in causa. Cerca di ripetersi dopo il Parma, questa volta però la rete non arriva. Geniale sul velo per Hakimi, che spreca tutto a pochi passi dalla porta.

De Vrij 6 - Prestazione sufficiente, malgrado pesi molto l’ingenuità commessa prima dell’1-1 firmato da Sanabria. L’olandese perde la marcatura e travolge Barella: tutto apparecchiato per gli attaccanti granata.

Bastoni 6,5 - Ripercorre le orme di Skriniar. Non delude le aspettative, a onor del vero non deve fare gli straordinari.

Hakimi 5,5 - Domenica da dimenticare per il marocchino ex Borussia Dortmund. Gli sbocchi sono limitati e le scelte spesso errate (88’ Darmian sv).

Barella 7 - È ovunque. Difesa, centrocampo, attacco. Il centrocampista è la vera anima di un’Inter che non può certamente affidarsi a un singolo per risolvere una partita complicata.

Brozovic 6,5 - Pensa alla gestione del pallone e alle manovre offensive, oggi in fase di ripiegamento il compito è nullo. La sua qualità non basta (81’ Sanchez 6,5 - Entra e scodella l'assist al bacio per il 2-1 di Lautaro Martinez).

Gagliardini 6 - Scelta obbligata per Conte che soddisfa e non soddisfa. Ha la clamorosa opportunità per sbloccare il match nella ripresa, il suo colpo di testa però si spegne sul fondo (56’ Eriksen 6,5 - Garantisce equilibrio e dinamismo al reparto mediano. Da una sua verticalizzazione nasce l’episodio del rigore a favore dell’Inter).

Perisic 6 - Spinge molto nel corso del primo tempo, ma i suoi cross non vengono sfruttati a dovere dai terminali offensivi nerazzurri (56’ Young 5,5 - Non offre quell’impatto atteso, merito anche del buon momento vissuto dal Torino).

Lautaro Martinez 7 - Primo tempo no, secondo tempo sì. Il bomber argentino conquista il rigore dell’1-0 e firma la rete dl 2-1 finale con un colpo di testa magistrale (88’ Vecino sv).

Lukaku 6,5 - Riscontra parecchie difficoltà nella prima frazione a causa della fisicità di Bremer e Lyanco. L'attaccante belga si sblocca grazie al rigore trasformato alla perfezione contro Sirigu.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A.