Torino, la salvezza può non bastare per la conferma di Nicola: Cairo pensa a Juric

·2 minuto per la lettura

Ha preso il Torino al penultimo posto in classifica e l’ha portato alla salvezza con una giornata di anticipo, ha ereditato una squadra molle, senza anima, capace di vincere solamente due volte in diciotto partite: nonostante questo la permanenza sulla panchina granata di Davide Nicola, anche nella prossima stagione, non è affatto scontata. Urbano Cairo e il dt Davide Vagnati hanno infatti già iniziato a guardarsi intorno alla ricerca di alternative, la decisione definitiva verrà però presa la prossima settimana, a campionato concluso.

RITORNO DI FIAMMA PER JURIC - Dopo la partita contro il Benevento, infatti, è previsto un vertice a tre fra Nicola, Cairo e Vagnati, ma quell’incontro potrebbe risolversi velocemente con un “arrivederci e grazie” detto dal presidente all’allenatore, nonostante gli attestati di stima in pubblico pronunciati dallo stesso presidente granata nei confronti del tecnico. Vagnati, infatti, nel frattempo sta proseguendo i dialoghi con Ivan Juric che è in uscita dall’Hellas Verona. L’allenatore croato era stato corteggiato anche un anno fa, prima che rinnovasse il proprio contratto con club scaligero e che il Torino decise di puntare su Marco Giampaolo, dando il ben servito a Moreno Longo nonostante la salvezza conquistata in un contesto tutt’altro che semplice (proprio come fatto quest’anno da Davide Nicola).

VERTICE DOPO IL BENEVENTO - L’attuale allenatore granata qualche speranza di poter rimanere sulla panchina del Torino ce l’ha ancora, anche perché la trattativa con Juric non è ancora arrivata alla fumata bianca e non è scontato che nel prossimo futuro arrivi: se ne saprà di più dopo la partita di domenica contro il Benevento. Lo scorso anno, dopo aver portato il Genoa alla salvezza, Nicola non venne confermato: sarebbe una vera beffa per l’allenatore di Luserna San Giovanni se la storia dovesse ripetersi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli