Torino, i soldi di Bremer per arrivare a Orsolini: nuova offerta al Bologna, l'incastro con Ilicic

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Sono 41 i milioni incassati dal Torino per la cessione di Bremer, ai quali potrebbero essere giunti altri 8 milioni di bonus. Una parte dell’incasso verrà reinvestita sul mercato, in cerca di un sostituto in difesa ma non solo.

L'OFFERTA - Dopo aver definito l’affare con la Juve ora il Toro si concentrerà sul mercato in entrata, e per l’attacco ha già effettuato una prima offerta per Riccardo Orsolini: al momento c’è ancora distanza col Bologna che valuta il giocatore circa 15 milioni di euro. Un’operazione non facile sulla quale però il Toro sta lavorando da tempo e nei prossimi giorni potrebbe alzare la proposta per convincere il Bologna; poi, bisognerà trovare l’accordo con il giocatore. Non è escluso che l'attaccante possa entrare nel mirino di altri club, come il Sassuolo che può pensare al classe '94 in caso di cessione di Berardi o Traoré.

L'INCASTRO - Nel frattempo il Bologna si sta muovendo per rinforzare l’attacco, soprattutto in caso di cessione di Orsolini. Il nome che piace di più alla dirigenza - e convince anche Mihajlovic - è quello di Josip Ilicic, che che dopo le ultime stagioni complicate all’Atalanta è pronto a cambiare aria. I rossoblù stanno lavorando per capire le richieste del giocatore, trovare un accordo con l’Atalanta non dovrebbe essere complicato: a favorire l’operazione potrebbe essere l’arrivo in dirigenza di Giovanni Sartori, fino a qualche mese fa uomo mercato dell’Atalanta. Il Torino spinge per Orsolini, il Bologna studia l’incastro giusto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli