Torna la Stramilano, per gli atleti tempo da battere è 59’12”

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 13 mag. (askanews) - Tutto pronto per il ritorno della Stramilano Half Marathon dopo due anni di stop imposti dal Covid-19. La mezza maratona cittadina fra le più veloci al mondo, gara ufficiale del calendario Fidal, è in programma il 15 maggio alle 10.00 con partenza in piazza Castello per un tracciato di 21,097 km lungo il quale gareggeranno atleti italiani e internazionali. La gara è aperta a tutti i tesserati Fidal e Enti di promozione sportiva convenzionati e RUNCARD. I partecipanti correranno lungo i viali della circonvallazione e taglieranno il traguardo in Piazza Castello.

L'obiettivo della mazza maratona è di battere il record della manifestazione, i 59'12'' registrato nel 2016 dal keniano James Mwanj Wangari.

Tra le atlete di punta dell'edizione numero 49 della Stramilano Half Marathon Giovanna Epis, che ha vestito la maglia azzurra a Universiadi, Europei, Mondiali e Olimpiadi di Tokyo, e Giulia Sommi, atleta da 1.15.22 sulla mezza e 2.35.05 sulla maratona. Gli occhi sono puntati anche su Fraida Hassanatte, atleta del Ciad alla sua prima esperienza internazionale e alla sua prima mezza maratona.

Per la starting line maschile, riflettori sul giovanissimo Dickson Simba Nyakundi, classe '95, reduce dal successo di domenica scorsa alla Piacenza Half Marathon, Kipkorir Birir, con un personale di 63.35 sulla mezza maratona, e Philimon Kipkorir Maritim, già quinto sulle strade di Milano nel 2017.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli