Tottenham, esonerato Pochettino: l'allenatore argentino lascia gli Spurs

Il Tottenham ha esonerato Mauricio Pochettino che paga i pessimi risultati in Premier League. Solo qualche mese fa era in finale di Champions.
Il Tottenham ha esonerato Mauricio Pochettino che paga i pessimi risultati in Premier League. Solo qualche mese fa era in finale di Champions.

Clamorosa decisione del Tottenham che, a pochi giorni dalla ripresa della Premier League, ha deciso di esonerare Mauricio Pochettino e l'intero staff tecnico composto da Jesus Perez, Miguel D’Agostino e Antoni Jimenez.

Il tecnico argentino paga il pessimo rendimento del Tottenham in campionato, rendimento ritenuto troppo al di sotto delle aspettative dalla dirigenza come spiegato dal presidente Levy nel comunicato ufficiale.

"Eravamo estremamente riluttanti a fare questo cambiamento, non è una decisione presa alla leggera. I risultati in campionato sia nella scorsa stagione che all'inizio di questa sono deludenti. Spetta al Consiglio di Amministrazione prendere le decisioni difficili, ancora di più considerati i bellissimi momenti che abbiamo vissuto con Mauricio ed il suo staff, ma lo facciamo nell'intesse del club".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

E' bene ricordare che solo qualche mese fa Pochettino aveva guidato il Tottenham fino alla prima finale di Champions League della sua storia, poi persa contro il Liverpool.

Attualmente però il Tottenham occupa il quattordicesimo posto in Premier League con soli 14 punti nelle prime 12 partite, di cui appena tre vinte. Un ruolino che è costato il posto a Pochettino.

Il tecnico argentino guidava gli Spurs dal 2014 ma in cinque anni non è mai riuscito a conquistare un trofeo. Adesso resta da capire chi prenderà il posto di Pochettino: in lizza tra gli altri, secondo le ultime voci, ci sarebbero anche gli italiani Allegri e Ancelotti.

Potrebbe interessarti anche...