Tottenham, avvio shock: Mourinho toglie Dier dopo 28 minuti

L'Olympiakos va in vantaggio di due goal e Mourinho opera il primo cambio al 28': poi la rimonta del Tottenham che vince 4-2.
L'Olympiakos va in vantaggio di due goal e Mourinho opera il primo cambio al 28': poi la rimonta del Tottenham che vince 4-2.

Avvio di gara decisamente complicato per il Tottenham di Josè Mourinho nella quinta giornata di Champions League: l'Olympiacos va subito in vantaggio di due reti e l'allenatore portoghese opera il primo cambio dopo appena 28 minuti.


Importante bocciatura per Eric Dier, richiamato in panchina per scelta tecnica poco prima della mezz'ora di gioco: lo Special One vuole dare una scossa offensiva alla squadra mandando in campo un giocatore più votato all'attacco come Eriksen per una formazione decisamente a trazione anteriore.

Il centrocampista inglese esce dal campo visibilmente scuro in volto, ma senza mostrare particolari reazioni: appena uscito dal campo lo stesso Mourinho ha abbracciato il proprio giocatore quasi a 'scusarsi' e spiegare la drastica scelta tecnica.

Una mossa che si rivelerà però produttiva per gli Spurs, che danno il via alla grande rimonta con la doppietta di Kane e le reti di Alli e Aurier per il 4-2 finale.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...