Totti chiarisce il suo ruolo

Francesco Totti non sarà un procuratore ma un osservatore, uno scopritore di talenti. In un'intervista a Dazn l'ex capitano della Roma svela i suoi piani: "Procuratore no, perché ormai è una parola passata, vecchia, però lo scouting di giovani sì".

"Perlustro, vedo se riesco a trovare qualche giovane promettente... Se io fossi il procuratore di un Totti venticinquenne? Sicuramente non giocherebbe alla Roma. A venticinque anni già se lo sarebbero comprato".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...