Totti ha deciso, la Roma aspetta: a fine stagione probabile addio al calcio

Luciano Spalletti si esprime sul futuro di Totti, passando la palla al capitano, e glissa sul proprio: "Penso solo a Roma-Genoa, da lunedì vedremo".

Il momento è arrivato, l'addio al calcio di Francesco Totti è sempre più vicino. A meno di clamorosi colpi di scena infatti anche le ultime uscite in tv del capitano della Roma hanno confermato la sua intenzione di fermarsi al termine di una stagione trascorsa più in panchina che in campo.

“Il mio futuro? Non ho ancora deciso, potrei continuare a giocare oppure a fare il dirigente o il procuratore”, si è lasciato sfuggire qualche giorno fa Totti durante l'intervista di Maurizio Costanzo.

Una frase ben diversa da quella pronunciata circa un anno fa di questi tempi quando il suo rinnovo era all'ordine del giorno: "Voglio continuare a giocare perché mi sento ancora un calciatore a tutti gli effetti”.

Totti insomma ha capito che il suo tempo, alla soglia dei 41 anni, sta per finire anche se dire basta ovviamente non sarà facile per chi come lui ha sempre vissuto con un pallone tra i piedi.

In tutto questo la Roma ad oggi preferisce aspettare la decisione definitiva del suo capitano al quale d'altronde Pallotta ha offerto da tempo un contratto di sei anni da dirigente.

Soluzione però che, secondo quanto riportano sia 'La Gazzetta dello Sport' che 'Il Messaggero', non convince appieno Totti il quale preferirebbe restare più vicino alla squadra senza diventare semplicemente l'uomo di rappresentanza del club.

Al momento quindi riguardo al futuro tutte le strade restano aperte, compresa quella di un clamoroso addio definitivo alla Roma. Non resta che attendere.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità