Tra il Milan e Calhanoglu c'è l'intesa sul rinnovo di contratto

Emiliano Angelucci
·1 minuto per la lettura

La centralità di Hakan Calhanoglu nel progetto di mister Pioli non la scopriamo di certo oggi, alla luce dell'ottima prestazione del trequartista turco nella gara di ieri contro la Fiorentina. Al Franchi è stato autore di una grande partita, condita dal gol vittoria del 2-3. Parliamo di un giocatore che si vede poco in fase realizzativa, ma che fa un lavoro di raccordo fondamentale tra il centrocampo e l'attacco. Proprio per questo suo lavoro in sordina il classe 1994 è uno dei pupilli di Stefano Pioli.

Ma lo stesso Calhanoglu non ha mai nascosto il suo amore per il Milan, tanto che si è ritrovato in prima persona a parlare del rinnovo di contratto che da mesi sta tenendo banco in casa rossonera. La dirigenza non vuole perdere il calciatore a parametro zero, poiché il suo contratto scadrebbe a giugno di quest'anno. Secondo quanto riportato da Calciomercato.com, si parla di un prolungamento fino al 2025 e un ingaggio pari a 4 milioni di euro a stagione (attualmente guadagna 2.5 milioni).

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.