Tra Morata e Dybala la Juve sembra aver scelto: sì al ritorno di Kean

Omar Abo Arab
·1 minuto per la lettura

"Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi... e poi ritornano". Metafora musicale perfetta per un Moise Kean che, dopo l'esplosione al Paris Saint Germain, può tornare alla Juventus, proprio dove tutto è cominciato.

Kean all'Everton | ALEX LIVESEY/Getty Images
Kean all'Everton | ALEX LIVESEY/Getty Images

L'attaccante classe 2000, che tanto bene sta facendo in Ligue 1, è però di proprietà dell'Everton che lo acquistò dai bianconeri due stagioni fa, prima di girarlo in prestito ai francesi. I Toffees, ha rivelato l'edizione odierna di Tuttosport, non sembrano intenzionati a riportarlo a "Goodison Park", ma piuttosto a monetizzare il suo cartellino. E in questo discorso si inserisce lo stato dell'attacco della Juve, tra un rinnovo di Paulo Dybala che ancora non arriva (il contratto scade a giugno 2022) e una conferma di Alvaro Morata tutt'altro che scontata, con l'Atletico che attende la scelta di Paratici attesa in torno a metà maggio.

Kean ai tempi della Juve | Chris Ricco/Getty Images
Kean ai tempi della Juve | Chris Ricco/Getty Images

Kean, 17 reti in campionato fino ad ora, potrebbe tornare in bianconero a prescindere da cosa accadrà con Cristiano Ronaldo. I rapporti del suo agente Mino Raiola sono ottimi, sia con i bianconeri che con l'Everton, con il potente procuratore che si sta già muovendo a "fari spenti" per portare a compimento il "Kean-bis".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juve e della Serie A.