I tre calciatori a cui dovrebbe affidarsi l'Atalanta per il finale di stagione

Francesco Giagnorio
·3 minuto per la lettura

Anche quest'anno i ragazzi di Gasperini si sono confermati tra le più forti squadre italiane. L'Atalanta giunti alla 34ª giornata occupa il secondo posto con 69 punti, al pari di Juventus e Milan, a +2 dal Napoli e a +5 dalla Lazio. Il sogno Champions potrebbe svanire da un momento all'altro, per la Dea sarebbe un duro colpo non partecipare alla Champions League, non avendo per nulla sfigurato in questi due anni collezionando belle prestazioni anche contro top club come Liverpool, PSG, Manchester City e ultimo in ordine temporale il Real Madrid. Il miglior attacco del campionato ce la metterà però tutta per riconquistarsi la Champions, sarà decisivo lo scontro diretto con il Milan all'ultima giornata, la Dea ci arriverà aver sfidato Parma, Benevento, Genoa e la Juve in finale di Coppa Italia. Gasperini vorrà dai suoi certamente il meglio possibile, tra questi ce ne sono tre che potrebbero essere fondamentali.

1. Pierluigi Gollini

Pierluigi Gollini | MB Media/Getty Images
Pierluigi Gollini | MB Media/Getty Images

Il portiere dell'Atalanta è stato uno dei migliori del campionato finora, solo 21 reti subite e ben 9 clean sheet in 22 partite giocate, già di più dello scorso anno dove giocò 33 partite con 8 clean sheet e 42 gol subiti. Con il duro lavoro e il grande rendimento tra i pali il portiere della Dea si è guadagnato le attenzioni della Nazionale e di tanti club, il suo saper giocare con i piedi è molto apprezzato e molte squadre cercano un portiere ''moderno'' come lui che sia in grado di agire quasi da regista difensivo. Deve dimenticarsi in fretta del cartellino rosso rimediato nell'ultimo match e dare il meglio di sé nelle ultime giornate che avvicinano l'Atalanta alla Champions League. Lui per primo deve dare la carica ai 10 che ha davanti, il Gasp avrà sicuramente bisogno di lui.

2. Ruslan Malinovskyi

Ruslan Malinosvkyi | Emilio Andreoli/Getty Images
Ruslan Malinosvkyi | Emilio Andreoli/Getty Images

Nella folta batteria di centrocampisti dell'Atalanta Malinovskyi è stato il migliore per rendimento, un salto di qualità incredibile per lui che dall'anonimato della prima metà di campionato tra covid e turnover, nella seconda è diventato un uomo chiave. Gasperini non ha potuto fare più a meno di lui, schierandolo in praticamente qualsiasi posizione del centrocampo, lui l'ha ripagato mettendo a segno nelle ultime 8 partite 4 gol e 7 assist, per un bottino complessivo di 6 gol e 10 assist stagionali, numeri eccezionali per l'ucraino che ha già migliorato i numeri della scorsa stagione e in questo finale può dare ancora di più, ormai Gasperini gli ha dato piena fiducia e le chiavi del centrocampo. Passa anche da lui e dai suoi piedi la qualificazione dell'Atalanta alla Champions, è uno degli uomini più importanti.

3. Luis Muriel

Luis Muriel | Emilio Andreoli/Getty Images
Luis Muriel | Emilio Andreoli/Getty Images

Due anni di fantasia e spettacolo con la maglia nerazzurra, Luis Muriel ha trascinato i suoi a suon di gol e giocate. Una stagione fenomenale per lui che sia dalla panchina che dal 1' minuto metteva comunque il suo sigillo in campo. Superata la sua stagione scorsa che concluse con 18 gol e un assist, questa stagione ne ha già segnati 19 di gol e ha messo a segno anche 8 assist, certificando come il suo contributo alla squadra sia di vitale importanza. E' chiaramente uno degli uomini più in forma dell'Atalanta, oltre ad essere uno dei migliori attaccanti del nostro campionato, è un uomo troppo importante, difficilmente Gasperini ne farà a meno in questo super finale di stagione.

Segui 90min su Instagram