Troppi infortuni a marzo: il croato salta la mensilità

·1 minuto per la lettura
mandzukic stipendio marzo
mandzukic stipendio marzo

L’attaccante del Milan Mario Mandzukic ha deciso di rinunciare allo stipendio di marzo, dato che è rimasto indisponibile per tutto il mese causa infortunio. Il commento del presidente Scaroni: “Gesto eccezionale”.

Mario Mandzukic rinuncia allo stipendio di marzo

Mario Mandzukic, attaccante del Milan ha rinunciato stipendio di marzo (circa 300mila euro) data la sua indisponibilità causa infortuni vari durante l’intero arco del mese.

Un bel gesto che vale doppio in questi tempi difficili a livello economico anche per i club di calcio, colpiti dalla pandemia da covid da oltre un anno.

Scaroni e Pioli: “Gesto d’eccezione”

Il Presidente del Milan Paolo Scaroni ha così commentato la decisione presa dal giocatore croato: “Un gesto d’eccezione che dimostra l’etica e la professionalità di Mario Mandzukic e il suo rispetto per il Milan. Il Club avrà così la possibilità di sostenere ulteriormente la Fondazione Milan per progetti a favore di giovani in condizioni di fragilità socio-economica ed educativa, in cui lo sport è strumento di inclusione sociale”.

Alla vigilia della sfida di campionato contro il Genoa, in conferenza stampa l‘allenatore del Milan Stefano Pioli elogiato il gesto del suo giocatore: “Mario ha sofferto tantissimi il fatto di non essere a disposizione nei mesi scorsi, è arrivato con un grande entusiasmo e grande volontà. Sulle sue qualità morali e tecniche non ho mai avuto dubbi e il gesto che ha compiuto ha un grande valore. Ci aiuterà da qui alla fine”.